Un libro-stimolo per imparare a ripartire? Consiglio “Uno psicologo nei lager” di E. Frankl


Il libro narra le vicessitudini dell’autore, neurologo e psichiatra di origini ebraiche, all’interno dei lager nazisti, ponendo attenzione alle dinamiche psicologiche dei prigionieri che si trovavano in condizioni disumane.

Il grande insegnamento di Frankl è quello che va oltre la sua storia: saper accettare lo stato presente e concentrarsi su come ottenere il meglio con ciò che si ha per raggiungere uno scopo futuro.

Sopravviveva nei lager chi era in grado di proiettarsi in un futuro possibile!

Ed è da questa affermazione che deriva il “metodo” per ripartire in un momento di sconforto:


IL METODO:

1- Accetta lo stato presente delle cose, smetti di rimuginare sul passato

2- Stabilisci uno scopo/obiettivo raggiungibile definendo un tempo preciso

3- Valuta le azioni da intraprendere e destrutturale

4- Metti in atto quelle azioni in modo costante e gradualmente più complesse


Visita il sito www.lucapizzi.com

Seguimi su Facebook (LucaPizziPsicologo) e Instagram (dr.pizzi.luca)


Post recenti

Mostra tutti